COME SCEGLIERE LA CASA CHE DESIDERI

 

É arrivato il momento di comprare casa. Trovare la casa dei tuoi sogni è possibile solo se hai bene presente come muoverti nella moltitudine di offerte che propone il mercato immobiliare, in caso contrario sarà inevitabile trovarsi in difficoltà dato l’imbarazzo della scelta. L’acquisto di una proprietà comprende un susseguirsi di diversi passi, per far sì che la ricerca del giusto immobile proceda nel modo giusto bisogna chiarire le proprie esigenze. Avendo chiaro ciò di cui abbiamo bisogno possiamo trovare il percorso ideale verso l’abitazione che desideriamo acquistare. Nel caso in cui abbiate già trovato la casa dei vostri sogni non cantate vittoria troppo in fretta, il passo seguente sarà iniziare il vero processo di valutazione. Spesso ci lasciamo incantare da delle splendide travi in legno o dal caminetto che tanto desideravamo, invece è bene considerare molti altri fattori per capire se l’abitazione dei nostri sogni è veramente quella più adatta a noi. Attraverso questi consigli sarete in grado di prendere una decisione di cui non vi pentirete. Andiamo a vedere quali sono i punti da seguire.

Il primo punto dal quale iniziare è sicuramente il fattore economico, qual’è il nostro prezzo massimo sostenibile? Non è scontato fare una valutazione dei costi e delle opzioni di finanziamento per aver chiaro quali sono le nostre possibilità rispetto al budget da poter investire. In secondo luogo dobbiamo procedere con la verifica della posizione, questa fase è molto importante in quanto dovrà essere adeguata alle nostre abitudini e alle nostre esigenze in relazione ai luoghi che frequentiamo più spesso, come il luogo di lavoro, la scuola dei vostri figli, negozi e supermercati.

É bene quindi valutare i dintorni dell’immobile, ciò che ci circonda rappresenta una caratteristica da non dover trascurare, la vicinanza alle maggiori infrastrutture e ai principali mezzi di trasporto sono solo alcuni dei punti da controllare per verificare che la casa in questione mantenga uno standard minimo di comodità. Controllate che le caratteristiche del Comune si addicano al vostro stile di vita, se ci sono abbastanza offerte per il vostro tempo libero, per fare sport, palestre, impianti sportivi o attrezzature per i vostri bambini, strutture di assistenza medica e così via.
Un primo colloquio con i vicini di casa può aiutarvi a capire se siete circondati da persone cordiali con le quali potrà instaurarsi un’intesa destinata a funzionare, inoltre potranno fornirvi delle informazioni riguardo la zona, le opportunità che offre e gli svantaggi presenti. Nel caso in cui riusciate a venire a conoscenza di eventuali progetti in costruzione nelle vicinanze siate curiosi e scoprite ogni dettaglio utile a capire se esse possono compromettere in qualche modo la tranquillità della vostra vita quotidiana.

Considerate le dimensioni dei locali, se sono adatte alle vostre esigenze e soprattutto se il numero delle stanze è sufficiente per le vostre abitudini. Controllate che le dotazioni interne, i rivestimenti, gli infissi, le pavimentazioni e le pareti siano di qualità e in buono stato in modo da garantire gli standard di efficienza energetica e di isolamento acustico. L’impianto di riscaldamento è bene che rispetti le aspettative dei vostri termini di costi, mentre il tetto e i muri esterni dovranno essere in buone condizioni e non presentare crepe o eventuali danni. Nel caso si presentassero degli interventi di manutenzione assicuratevi che le manovre di sostituzione o riparazione dei materiali siano semplici e non troppo dispendiose di tempo e denaro. In un secondo momento è importante considerare anche le dimensioni e la struttura della pianta generale, la sua flessibilità riguardo i cambiamenti che potreste voler apportare in futuro.

Qualora almeno l’80% dei requisiti siano stati soddisfatti potete pensare di considerare seriamente l’offerta e procedere alla sottoscrizione del contratto. Controllate prima che tutti i punti della descrizione dell’immobile corrispondano alla realtà del contratto.
É sempre bene comprendere a pieno tutto ciò che viene proposto, se alcune cose non vi sono chiare rivolgetevi ad un esperto e ricordate che una delle regole fondamentali è: firmate solo ciò che avete compreso.