UN SOGGIORNO DA SOGNO

 

Il soggiorno è il cuore pulsante della casa, è il luogo in cui accogliamo i nostri ospiti e i nostri amici, ed è anche la stanza dove si concentrano molte delle nostre attività quotidiane e dove amiamo rilassarci da soli o in compagnia. Al soggiorno si è soliti dedicare la stanza più capiente della casa, è la parte più visibile che accoglie e introduce verso la casa, proprio per questo è la stanza che più riflette il carattere e la personalità dei padroni di casa. La prima domanda che dobbiamo porci per arredare la zona living è: “Che stile vogliamo dare all’ambiente?” L’aspetto che deve assumere questa stanza è un’atmosfera accogliente ed ospitale, curata in ogni singolo dettaglio. Con un tocco di design e una dose di buon gusto diventerà il luogo dove i vostri ospiti non vedranno l’ora di tornare.

La prima cosa che dobbiamo considerare sono le dimensioni del soggiorno che vogliamo arredare, in base allo spazio a disposizione possiamo iniziare a scegliere come riempirlo. Una regola fondamentale da non dimenticare è quella di non esagerare con gli elementi da inserire e di non rendere troppo carico lo spazio, correndo il rischio di far sembrare la stanza più piccola rispetto alle sue reali dimensioni.

Il protagonista indiscusso della zona living è sicuramente il divano, morbido, ampio, soprattutto confortevole e abbastanza ampio per sfruttarlo al meglio durante i nostri momenti di relax e dopo una lunga giornata di lavoro. Da esso si dovrà partire per costruire tutto il soggiorno. Tenendo sempre in considerazione le misure della stanza possiamo scegliere l’ampiezza del divano, se l’area a disposizione è di dimensioni modeste meglio optare per un divano a due posti o due poltroncine, al contrario se disponiamo di grandi spazi è dovere scegliere un divano maxi, angolare o ad isola. Davanti al divano possiamo aggiungere un tavolino basso, funzionale per appoggiare telecomandi, la merenda per i nostri bambini o un cocktail quando siamo in compagnia di amici.
I soprammobili rappresentano quella serie di oggetti che una volta aggiunti delineano lo stile dell’ambiente ma soprattutto dell’intera abitazione. Scegliere gli elementi giusti in base alle nostre passioni è un buon punto di partenza, possiamo inserire oggetti di design o se amiamo la lettura un enorme libreria sulla quale possiamo sistemare anche qualche fotografia o i souvenir dei nostri viaggi. Lo stile degli oggetti d’arredo dovrà spostarsi verso la funzionalità, la bellezza e il comfort. Per non sbagliare “armonia” sarà la parola chiave da seguire, attraverso la quale saremo in grado di donare lo stile desiderato e infondere comfort, gusto e design.

Il colore sarà un altro elemento attraverso il quale possiamo creare un clima particolare e ospitale. Selezioniamo un colore che caratterizzi la stanza e attraverso le sue sfumature scegliamo morbidi cuscini e calde coperte per ricoprire il nostro divano. Inserire dei tappeti è utile per delineare gli spazi, se lo spazio è destinato anche per i bambini è meglio sceglierli di ampie dimensioni e di spessore in modo da proteggere la superficie del pavimento soprattutto se si tratta di parquet.

La luminosità è molto importante per dare una buona visibilità agli arredi, le tende in questo caso ricoprono un ruolo fondamentale, infatti se il nostro ambiente non è particolarmente luminoso è bene scegliere delle tende molto leggere e dai colori chiari. Lampadari e faretti da direzionare negli angoli bui sono l’ideale per illuminare zone o oggetti che vogliamo siano di particolare interesse. Inoltre attraverso l’utilizzo di specchi possiamo aumentare la percezione degli spazi visivi dando un maggiore senso di libertà, soprattutto se posizionati di fronte ad una finestra. Infine nella zona living non può assolutamente mancare una pianta o un colorato mazzo di fiori che riscaldi l’ambiente creando un senso di familiarità e accoglienza donando un tocco di eleganza e freschezza.